Le cascate di San Fele

Articolo di  OutdoorLife Web Magazine di luglio 2013

Ci sono luoghi la cui esistenza nemmeno s'immagina, così apparentemente lontani, nello spazio e nel tempo. Rimangono sospesi nel limbo dell'anonimato quasi un sentirsi inutili. Eppure, poiché la bellezza della Natura è universale, improvvisamente esplodono, si manifestano ed occupano perfettamente spazio e tempo nella nostra curiosità. Suscitando interesse e stupore.

 Così, quando l'Associazione "Ufficiente" ha contattato la nostra redazione per chiederci se fossimo interessati a far conoscere le Cascate di San Fele, ci è bastato vedere qualche foto di Giacomo D'Elia per dire: "Sì, lo siamo. .. "lo siamo molto.

 Lo siamo perché lo spirito di OutdoorLife Web Magazine è proprio quello di portare alla luce la bellezza della natura. Ovviamente senza presunzione. Ma quello che noi percepiamo è che l'omologazione, che investiamo quotidianamente ogni settore della nostra vita, sta inaridendo sempre più l'interesse per luoghi distanti dai soliti circuiti turistici. Luoghi che così tendono ingiustamente a finire sempre più ai margini. Ed è proprio da quei margini che noi vi invitiamo a guardare queste bellissime foto ea leggere la storia delle Cascate di San Fele.

Perché anche voi, vieni con noi, possiate rimanere piacevolmente sorpresi da questo luogo magico di una terra lontana e da scoprire. La Basilicata.

Il Torrente Bradano sgorga dall ' Appennino Lucano , in Località Matise di San Fele, provincia di Potenza (Basilicata) , per confluire nella fiumara di Atella e poi nel fiume Ofanto. Attraversando il territorio del comune di San Fele, il torrente è costretto ad effettuare dei particolari saliti di quota che danno origine alle naturali e suggestive Cascate di San Fele .

Le cascate principali il nome " U uattënniérë ", la trasposizione dialettale di "gualchiera": macchina usata in antichi opifici costruiti a ridosso delle cascate.

Sfruttando la forza motrice dell'acqua, una grande ruota azionata trasmetteva il movimento in un cilindro orizzontale nel quale erano inserite verticalmente, le aste dei folloni. Questi terminavano con pesantimagli (o folloni) che, entrando e uscendo da una vasca, servivano un gualcare la lana.

Le proprietà feltranti del panno sono così più compatte e meno ruvide. La Gualchiera di San Fele è rimasta in uso fino agli anni 40 del secolo scorso La potenza dell'acqua impiegata anche per gli antichi molini, come testimoniato l'ingegno e la dedizione al lavoro dei Sanfelesi.

Grazie all'impegno e al lavoro dei volontari dell ' Associazione " Uffiziosi ", per l'interesse e il territorio di San Fele, oggi possiamo vedere alcune delle "U uattënniérë",

L'Associazione continua il proprio impegno nel ripristino di aree e sentieri attraversate dal torrente.

I percorsi naturalistici saranno tutti studiati per apprezzare la straordinaria unicità e bellezza del paesaggio che si presentano alle Cascate di San Fele.

Leave your comments

Comments

  • Guest (Jonathan Russell)

    As a resident of Miami, I'm not very satisfied with the decision of organizers to change the venue. However, it must have really been a forced step. I hope this year fair will be worthy or even better than last year. And I hope Miami Exhibition Center will become available again next year.

    0 Short URL:
  • Guest (Peter Clark)

    As for me, the American Tea and Coffee Fair is one of the most original events devoted to two widely spread drinks. If you love tea and enjoy drinking coffee, this fair is number one event for you. You can freely invite your family and friends to visit it and benefit from your free time.

    0 Short URL: